Eventi da non perdere.

Windfestival: in programma il 2/3/4 ottobre 2015, evento sportivo in autunno che richiama ragazzi e giovani provenienti da tutte le
parti d’Italia e del mondo, tra professionisti, appassionati, espositori del mondo del windsurf, surf, sup e non solo.
Gare, musica e divertimento assicurato. (www.windfestival.it)

Fuochi d’artificio: specchio acqueo dianese a Luglio in occasione della festa patronale della Madonna del Carmine e ad Agosto per festeggiare il ferragosto.

De sbarattu: tipico mercatino nel centro cittadino con bancarelle esterne esposte dai commercianti proprietari dei negozi , con merce in vendita scontata a prezzi occasionali.

Infiorata del Corpus Domini: Un milione di petali di rose che copriranno oltre 2 mila metri quadrati distribuite lungo le vie del centro cittadino rappresentanti figure religiose ed eucaristiche. Alle ore 10,30 S. Messa nella Chiesa Parrocchiale di Diano Marina e a seguire, alle ore 11,15, processione nelle vie cittadine, con la partecipazione della Banda musicale “Città di Diano Marina”.

Carnevale:

Al mattino
dalle ore 10:30 Carnevale dei Bambini in Piazza del Comune, animazione di strada, giochi, regali per tutti i bambini presenti e l’iscrizione al concorso della Baby Maschera.

Al pomeriggio
dalle 14:30, prenderà vita la sfilata dei carri allegorici, che animeranno le vie del centro di Diano Marina, gruppi mascherati, band musicali, ballerine e tanti ospiti.

La notte bianca: evento organizzato in più date durante l’estate con musica, spettacoli ed apertura dei negozi fino a notte tarda.

OlioOliva ad Imperia: Festa dell’Olio Nuovo che si tiene ad Imperia Oneglia dove bancarelle di ogni genere alimentare si mostrano in tutta la loro bonta’ con protagonista assoluto “l’Olio Ligure”.

La cucina bianca a Mendatica: ad Agosto un itinerario gastronomico alla scoperta delle specialità tipiche dell’antica Civiltà delle Malghe, che si snoderà attraverso le vie e le piazze più caratteristiche del paese, offrendo la possibilità di gustare tutti i sapori della transumanza.

La fiera della Candelora: zona del Santuario della Rovere. È la fiera tradizionale più antica della Liguria: storicamente legata all’inizio della stagione agricola, mantiene ancor’oggi l’impostazione originaria, nella quale grande spazio è dato alla vendita di attrezzi per l’agricoltura, animali da allevamento e da cortile, sementi. All’impianto originario si sono aggiunti i banchi degli ambulanti, aree tematiche, eventi e attrazioni per grandi e piccini.

Sagre e feste tradizionali: Villa Scarsella Diano Marina, Sagre a Diano Borganzo, a Diano Castello, a Diano Arentino, a Diano San Pietro.