Un tuffo nella storia… a due passi dal mare…
Costruito nel Medioevo a controllo del territorio sottostante, Diano Castello sorge arrampicato sulle alture del contrafforte che divide la valle del San Pietro da quella del Varcavello.

Le origini del borgo hanno radici antiche: in epoca preromana qui si estendeva il Lucus Bormani, il bosco sacro; poi, quando fu tracciata la via Julia Augusta, vi sorse una mansio di posta. Non si sa con precisione quando gli abitanti della piana, per fuggire dagli attacchi dei barbari e dei saraceni, si siano ritirati sulle alture dando vita al primo nucleo dell’attuale paese.
Citato in un documento del 1033 come pertinenza del Comitato di Alberga e quindi sottoposto al Vescovo Ingauno il borgo entrò, all’inizio dell’XI secolo, a far parte del dominio dei Marchesi di Clavesana da cui si riscattò nel 1172 diventando libero comune.